Anteprima Galaxy S4

Samsung Galaxy S4: compagno di vita. Esordisce così il nuovo smartphone della casa coreana ormai famosa in tutto il mondo, che giovedì 14 marzo 2013 è stato presentato con un evento maestoso dal vivo e in diretta streaming dal Radio City Music Hall di New York.

Secondo gli esperti del Financial Times la campagna per il lancio del nuovo top di gamma di casa Samsung risulta essere la più costosa mai messa in piedi per un prodotto di questa categoria.

Effettivamente assistendo all’evento ci si accorge che gli addetti marketing del gruppo hanno fatto le cose in grande, partendo dall’orchestra per arrivare alla scenografia in continua evoluzione e passando dal piccolo testimonial, il bambino biondo protagonista degli spot molto diffusi in rete sul lancio del S4 e che si è rivelato essere uno straordinario ballerino di tip tap.

Effetti speciali a parte la presentazione si è rivelata essere poi solo parziale, difatti mancano ancora molti dettagli, ma senza dubbio ha già dato molto di cui parlare e pensare a tutti gli esperti del settore e anche ai curiosi che amano tenersi aggiornati.

Quali le novità introdotte con il Samsung Galaxy S4

Partendo dalle novità più tecniche troviamo uno schermo superAMOLED da 5 pollici Full HD a 441 ppi, risoluzione davvero alta alimentato da una batteria rimovibile da 2600 mAh, connettività 4G LTE e Wi-Fi comprensivo di tutti gli standard di mercato, bluetooth 4.0 e l’introduzione di una porta infrarosso per permettere di telecomandare qualunque tv, dvd e aria condizionata direttamente dallo smartphone.

La memoria RAM sarà di 2GB, quella interna variabile nelle tre classiche versioni 16, 32 e 64 gigabyte, la fotocamera posteriore da 13 Megapixel e inoltre saranno montati i sensori per temperatura e umidità affianco ai quelli più classici per cellulari.

Passando invece alle innovazioni nell’interfaccia ne troviamo diverse, tra le più accattivanti sicuramente S Translator, che esegue traduzioni automatiche di testi parlati in nove lingue differenti .

Altre novità che hanno stupito molto il pubblico sono state quelle legate alle fotocamere, quella anteriore da 2  Mp e quella posteriore da 13 Mp. La Samsung ha infatti implementato diversi sistemi software molto accattivanti, tra cui la possibilità di scattare contemporaneamente con entrambe le fotocamere, o registrare un video con quella frontale mentre si scatta una foto con la posteriore.

Inoltre con Sound&Shot si potranno aggiungere commenti audio mentre si scattano le foto. DramaShot invece permetterà di scattare 100 fotografie nell’arco di 4 secondi e le condenserà tutte in un’unica immagine che restituirà uno spettacolare effetto grafico. Altra chicca è la funzione eraser, difatti il Galaxy S4 scatterà diverse fotografie quasi contemporaneamente e poi permetterà di confrontarle per eliminare gli elementi di disturbo come passanti indesiderati.

Novità degne di nota sono anche Group Play, che trasforma un gruppo di S4 in un vero e proprio impianto stereo, sincronizzando la riproduzione dello stesso brano su tutti i dispositivi e utilizzando ognuno come una cassa diversa, e S Voice Drive, un’interfaccia vocale che a quanto pare è stata ben implementata e che permetterà di avere tutte le funzioni principali del proprio smartphone a disposizione di voce anche mentre si è alla guida.

Altre novità che hanno colpito molto sono state quelle riguardanti l’eye tracking. Difatti il Samsung Galaxy s4 promette di poter scorrere le pagine semplicemente con il movimento degli occhi e del polso. Unica funzionalità del genere mostrata durane la presentazione è stata la SmartPause, che permette al telefono di mettere in pausa i video automaticamente quando i nostri occhi non sono puntati sullo schermo.

Samsung Galaxy s4 e la concorrenza

Anche per questo 2013 la guerra degli smartphone Android si preannuncia serrata. Principale rivale del Samsung Galaxy S4 si rivela HTC One. Il nuovo device taiwanese sarà difatti disponibile da fine marzo nei maggiori mercati (Italia compresa) e si rivelerà un concorrente impegnativo per Samsung.

Purtroppo la mancanza di dati certi sul processore del S4 non permette un confronto diretto, per il momento le uniche differenze che si possono sottolineare sono nella dimensione del display, che risulta maggiore per il Samsung, che con i suo 5 pollici supera HTC che ha scelto di utilizzare uno schermo da 4,7”, schermo che però si rivela avere definizione più alta con i suoi 468 ppi contro i 441 ppi della casa coreana.

La batteria invece vedrebbe il Samsung Galaxy s4 vincente in quanto a capacità (2500mAh contro 2300mAh) ma bisogna aspettare le prime prove comparative per giudicare quale modello consuma di più.

Il Samsung Galaxy S4 spazzerà via il suo predecessore?

Sicuramente il nuovo modello top di gamma tra i Galaxy costituirà un’innovazione rispetto al Galaxy S3, basta pensare al fatto che nel S4 uno schermo più grande di 0,2 pollici e una batteria con 400mAh saranno montate in un device dalle dimensioni quasi uguali a quelle del predecessore, addirittura minori se si parla di spessore. Inoltre la memoria di sistema RAM sarà quasi sicuramente doppia.

Dunque all’uscita del nuovo terminale è possibile che il Galaxy S3 subisca un ribasso del prezzo, ma probabilmente, se Samsung si comporterà così come ha fatto con il Galaxy S2 all’uscita del Samsung Galaxy s3 probabilmente questo calo non sarà netto, anche perché l’attuale top di gamma di casa Samsung è comunque un telefono dalle ottime prestazioni e con componenti hardware ancora di alto livello.

Quando potremmo acquistare il Samsung Galaxy s4?

La data ufficiale per la commercializzazione del nuovo device della casa coreana non è ancora stata annunciata, ma il presidente di Samsung Electronics  J.K. Shin ha comunque anticipato che quasi sicuramente il Samsung Galaxy S4 sarà lanciato sul mercato (anche quello italiano) entro la fine di aprile.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *