GeekHiTech – il portale della tecnologia

Geekhitech ovvero “la tecnologia a portata di click”, è un portale italiano, giovane sia nell’età che nell’impostazione grafica, nato nel 2012, lo si trova digitando l’url http://www.geekhitech.it/ . Il portale si colloca in una buona posizione di equilibrio tra i grandi portali strettamente professionali e i tanti, piccoli siti Web a conduzione amatoriale.

Vediamo più nel dettaglio le funzionalità principali di questo interessante portale presente in rete.

Accattivante e di semplice consultazione, è suddiviso in cinque categorie, corredate da gallerie fotografiche: Tablet, Smartphone, Musictech, Consolle e Games, Applicazioni. Il portale viene aggiornato periodicamente, riportando notizie riguardanti il mondo della tecnologia, attraverso articoli realizzati con competenza e professionalità, piacevoli nella lettura e commentabili.

Gli amanti di smartphone e tablet troveranno in modo esaustivo nelle relative categorie, le ultime novità di settore, le caratteristiche a confronto tra i vari dispositivi e delle valide alternative ad Iphone e Samsung. La sezione Apps è molto curata, fornisce ottimi consigli in materia di applicazioni gratiute scaricabili dagli stores di Apple, Android e Windows. In maniera molto dettagliata vengono esaminate sia le classiche Apps gratuite che non possono mancare sui nostri dispositivi sia le novità, le meno conosciute ma di grande utilità.

Appassionante è anche le categoria Consolle, dove si parla di Nintendo Wii, Playstation, prezzi, schede tecniche e giochi divertenti. Per quanto riguarda la Musica, si danno consigli su dove poter scaricare mp3, sui lettori di ultima generazione e Youtube.

La presenza di alcuni banner pubblicitari, è stata inserita con scrupolo, cercando di renderla il meno invasiva possibile.

Geekhitech costituisce quindi una risorsa interessante per chi è amante della tecnologia, da salvare tra i siti preferiti del nostro browser. Il suggerimento è per questo motivo quello di accedere al sito geekhitech.it per capire meglio cosa propone e di seguirlo tramite twitter o la pagina facebook ad esso dedicata.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *