Confronto tra iPhone 4s, Samsung Galaxy S3 e ……?

Oggi giorno non è più sufficiente avere un cellulare per effettuare chiamate, con l’avvento degli smartphone oramai l’idea del telefonino si è estesa a quello di micro computer, dove forse il lato chiamate è il meno interessante.

Scegliere lo smartphone adatto alle nostre esigenze? Ad una prima analisi, è come cercare un ago in un pagliaio.

L’offerta di smartphone è talmente vasta, che ormai anche solo elencarli tutti è praticamente impossibile. E allora come scegliere? Semplice. Partendo non dalle caratteristiche dello smartphone in se, ma partendo dalle nostre esigenze, senza dimenticare ovviamente il budget.

Se i soldi per acquistare lo smartphone non costituiscono un problema, tanto vale scegliere il migliore in assoluto. Ad oggi, il duopolio Apple-Samsung restringe il campo ai rispettivi alfieri delle due aziende.

L’iPhone 4S ancora oggi costituisce la migliore scelta possibile, con una fotocamera da 8 megapixel, il sistema operativo migliore sul mercato (iOS 5), e una valanga di app disponibile nell Apple Store, tra cui spicca iCloud, che permette la contemporanea condivisione di contenuti tra diversi supporti (pc, tablet, ecc).

E non dimentichiamo che fra pochissimi giorni, il 28 settembre, sarà in commercio l’iPhone 5, che promette di sbaragliare la concorrenza. Quella stessa concorrenza che, capitanata dalla Samsung, è molto di più di una semplice antagonista.

Il Samsung Galaxy S III costituisce ad oggi la migliore alternativa all’iPhone, ne è la dimostrazione il fatto che in un mese dall’immissione sul mercato ha raggiunto oltre venti milioni di esemplari venduti.

Le caratteristiche del nuovo Galaxy S 3 sono in effetti strabilianti, a partire dal display da 4,8 pollici, con tecnologia super AMOLED che rende la visione delle immagini davvero brillante, fino ad arrivare allo Standby Intelligente, che accende lo schermo del Galaxy con il solo sguardo dell’utente, e che lo spegne quando questi lo distoglie. Ma il vero segreto è il sistema operativo Android, che non solo rende l’interazione con lo smartphone molto intuitiva, ma con l’ausilio del Google Play fornisce, come nel caso dell’Apple Store, tantissime app utili all’utente.

Android è molto importante anche quando si tratta di scegliere uno smartphone economicamente più accessibile.

Il sistema operativo creato da Google, infatti, non è un esclusiva nè del Galaxy S III nè della stessa Samsung, ma è disponibile anche per altre aziende produttrici di smartphone. Android costituisce la migliore soluzione software disponibile, quindi, per chi acquista uno smartphone che non sia un iPhone, Android deve essere una priorità.

Tra le caratteristiche aggiuntive, una fotocamera da 5 megapixel garantisce la soluzione ideale per catturare immagini di qualità, ancora meglio se supportato da un display con risoluzione da 16 milioni di colori (è una definizione molto alta, ma essenziale per godere di uno smartphone all’altezza). Se risponde a queste tre caratteristiche specifiche, qualsiasi smartphone può essere acquistato.

A tal proposito, si suggerisce (sempre nell’ambito del rapporto qualità-prezzo) di non fossilizzarsi sui “soliti noti”, come Samsung, Lg, ecc. Ci sono aziende meno note ma che realizzando smartphone di tutto rispetto, e che nel prezzo sono più a buon mercato. Si pensi alla Huaweei, società cinese che ha legato le sue fortune all’operatore Vodafone, che con il modello Ascend G300 offre un prodotto di altissima qualità alla metà del prezzo dei prodotti omologhi della concorrenza.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *